Ti ricordi? – scritta il 2 marzo 2010

  Esattamente così lo lasciasti, esattamente così è rimasto. La mia miniera d’oro, quel luogo ancora pregno dei tuoi umori, quel luogo ormai unico dove posso ancora sentire il tuo profumo. Dove ogni tanto fuggo alla tua perdita, alla mancanza del calore dei tuoi abbracci, dello splendido sapore delle tue labbra, del contrarsi del tuo viso, e del tuo corpo, … Continua a leggere